Home  >  Gameboy Advance  >  Yu-Gi-Oh! Worldwide Edition  >  Recensione
Condividi su Facebook

Yu-Gi-Oh! Worldwide Edition

Gameboy Advance Genere: Gioco di carte collezionabili
Distributore: Halifax
Anno: 2003
Prezzo: € 52,9

  • Piattaforme Gameboy Advance - Yu Gi Oh Worldwide Edition 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 52,9
  • Linguan.d.
  • Anno 2003
  • Supporto On-Linen.d.
  • MultiplayerSi
  • Distributore Halifax
  • Produttore Rocket/Konami
  • Valutazione PEGI adatto a RAGAZZI
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Yu Gi Oh Worldwide Edition Gameboy Advance 92
Durata durata Yu Gi Oh Worldwide Edition Gameboy Advance 90
Audio Yu Gi Oh Worldwide Edition Gameboy Advance 85
Video video Yu Gi Oh Worldwide Edition Gameboy Advance 85
Confezione Yu Gi Oh Worldwide Edition Gameboy Advance 90
TOTALE: BUONO  88


di Camillo Morganti - 16/02/2004

Il maghetto delle carte Yu-Gi-Oh! ritorna su Gameboy Advance in una nuova e fantastica versione che, oltre ad essere localizzata (per la prima volta) in italiano, supporta un multiplayer multilingue in simultanea, il che vuol dire che - per esempio - potrete fare un torneo con avversari di nazionalità diversa dalla vostra (ci sono un tedesco, un italiano e un francese... dov'è che l'ho già sentita?) e ognuno di voi vedrà le scritte a video nella propria lingua, carina come opzione, no? Per chi non avesse mai giocato con le carte e non avesse neanche mai visto l'omonimo cartone animato, diamo qualche breve spiegazione: Yu-Gi-Oh! Worldwide Edition è un gioco di carte collezionabili, vale a dire di figurine. In questo caso ogni figurina rappresenta un elemento del gioco (un mostro, una trappola, un incantesimo…), che gli sfidanti pescano casualmente dal proprio mazzo, per poi attivarlo, cercando di intaccare le risorse dell'avversario, rappresentate da un totale di 8000 punti. Il primo dei due giocatori che arriva a zero perde. Senza entrare troppo nel merito diciamo che le carte più importanti sono rappresentate dai mostri, perché sono le uniche in grado di intaccare direttamente le risorse dell'avversario, le trappole servono tendenzialmente a eliminare i mostri avversari, o a ridurne le potenzialità (e sono chiaramente molto importanti anch'esse), mentre altre carte come gli incantesimi, le armi o le contro-trappole, servono per scopi vari (aumentare le proprie risorse, la potenza dei propri mostri, sfuggire a una contro-mossa avversaria…). Come nel gioco di carte vero e proprio, anche nella sua versione videoludica, gran parte del divertimento sta nella costruzione del proprio mazzo: una composizione equilibrata, infatti, è alla base di ogni vittoria (perché le carte che avrete in mano saranno sempre quelle giuste), una composizione squilibrata (con troppe carte dello stesso tipo, per esempio), invece, porterà quasi sempre alla sconfitta (a meno che l'avversario non stia messo peggio di voi). Vincendo, acquisirete punti da spendere in nuove buste espansione, con le quali potrete potenziare i vostri mazzi; la composizione di queste buste (in inglese: booster pack) rispecchia fedelmente quella dei pacchetti di figurine che potete trovare nelle edicole e nei negozi di giocattoli. La cosa bella, se già siete appassionati del gioco di carte originale, è che in questo titolo potrete facilmente accedere all'intera collezione di carte disponibili (cosa che nella realtà è difficilmente possibile, a meno di non spendere veramente tanti soldi) e, tra l'altro, giocando in single player non avrete mai bisogno di un compare in carne e ossa con cui confrontarvi (altro elemento non sempre disponibile). Le nuove carte sbloccate sono richiamabili in qualunque momento, anche in una nuova partita, grazie al solito e collaudato meccanismo delle password. Del gameplay non diciamo altro (anche perché nella confezione è accluso un più che esauriente manualetto di 90 pagine), se non che è coinvolgente e sufficientemente user friendly da consentire anche a un profano di divertrsi parecchio già nel corso della prima partita. Nei particolari non ce ne sono: il prodotto è valido, la musichetta è forse un po' ripetitiva e la grafica un po' spartana (ma del resto è il massimo della risoluzione consentita dal GBA), ma se provate un minimo di curiosità per i gichi di carte collezionabili e vi lasciate coinvolgere dal meccanismo della costruzione del mazzo ideale dovrete faticare non poco a spegnere il vostro GBA.

Pro

3 carte da gioco rare incluse nella confezione; ampio manuale di riferimento (90 pagg.); finalmente localizzato in italiano; meccanismo di gioco facile da padroneggiare; discreta longevità.

Contro

La grafica è molto spartana; la musichetta di sottofondo è alquanto ripetitiva e dopo un po', francamente, diventa noiosa.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!