Home  >  Xbox 360  >  Tom Clancy's Ghost Recon: Advanced Warfi...  >  Recensione
Condividi su Facebook

Tom Clancy's Ghost Recon: Advanced Warfighter

Xbox 360 Genere: Sparatutto Tattico Operativo
Distributore: Ubisoft
Anno: 2006
Prezzo: € 59,9

  • Piattaforme Xbox 360 - Tom Clancy s Ghost Recon Advanced Warfighter 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 59,9
  • LinguaCompletamente in italiano
  • Anno 2006
  • Supporto On-LineSi
  • MultiplayerSi
  • Distributore Ubisoft
  • Produttore Red Storm
  • Valutazione PEGI adatto a 16+
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Tom Clancy s Ghost Recon Advanced Warfighter Xbox 360 94
Durata durata Tom Clancy s Ghost Recon Advanced Warfighter Xbox 360 94
Audio Tom Clancy s Ghost Recon Advanced Warfighter Xbox 360 95
Video video Tom Clancy s Ghost Recon Advanced Warfighter Xbox 360 97
Confezione Tom Clancy s Ghost Recon Advanced Warfighter Xbox 360 92
TOTALE: OTTIMO  94


di Marcolino Milgat - 24/03/2006

Bisogna fare i complimenti a Red Storm e Ubisoft, perché se mai ci fosse stato bisogno di uno spot pubblicitario "pratico" per sostenere le vendite di Xbox 360, Advanced Warfighter sicuramente si candida per ricoprire il ruolo. L'ultimo/tattico operativo dedicato al mondo fanta-politico creato da Tom Clancy, infatti, costituisce senz'altro quello che in gergo si definisce una "killer-app", ovverosia un titolo che, da solo, può spingere un utente a innamorarsi di una console. Ma andiamo con ordine, partendo dalla storia, che, coerentemente con quanto è lecito aspettarsi, visto che c'è dietro un gran narratore, è attuale e avvincente: l'anno è il 2013 e la scena è Mexico City; nella metropoli centramericana si deve tenere un summit tra superpotenze del continente che vede, tra i partecipanti, oltre al padrone di casa, il presidente del Messico, anche il primo cittadino canadese e quello americano. Il mondo è da tempo in una pericolosa situazione di instabilità politica e il Messico non fa eccezione, è così, che al seguito della delegazione statunitense, viene inviato il team dei "fantasmi", ossia i Ghost Recon, che rappresentano uno dei fiori all'occhiello dell'esercito americano. Oltre ad essere dei super-operativi, i fantasmi sono anche attrezzati con un sistema nuovo di pacca, destinato a diventare il futuro delle tecnologie belliche applicate alla fanteria: l'IWS (Integrated Warfighter System). Ovviamente il peggio si verifica: i ribelli assaltano il luogo in cui i pezzi grossi si sono riuniti, ammazzano il presidente canadese e prendono in ostaggio gli altri due. Altrettanto ovviamente, i fantasmi entrano in azione. Le prime due cose che balzano all'occhio, prendendo il joypad in mano sono l'incredibile realismo e dettaglio della grafica (che arriva fino a 1080i, se si dispone di un HDTv adeguata) e la vastità del teatro dell'azione. Mexico City è una delle città più grandi del mondo e la sua trasposizione elettronica rende perfettamente l'idea (anche se, inspiegabilmente, non c'è traccia dei 12 milioni di abitanti che di solito la popolano). La terza cosa che stupisce, poi, è che grazie alla nuova interfaccia, ribattezzata per l'occasione Cross-Com, possiamo fare molte più cose, ma in modo molto, ma molto più semplice che in passato. Sullo schermo c'è infatti tutto ciò che ci serve e basta premere pochi tasti per cambiare la disposizione dei compagni (assalto/ricognizione con L1), impartire loro ordini contestuali (tasto direzionale), chiedere copertura (tasto Y), mentre i superiori ci inviano filmati dei nostri obbiettivi, facendoci, in pratica, un briefing in corsa. L'immediatezza di questa interfaccia ricorda da vicino un altro grande strategico/tattico: Full Spectrum Warrior. Ma c'è di più: grazie a Cross-Com, oltre a impartire ordini ai compagni di squadra, possiamo addirittura invocare il supporto aereo, mentre per quanto riguarda l'utilizzo delle armi a propria disposizione, abbiamo funzioni senza precedenti. Per esempio il sistema di puntamento reticolare ci dice subito se un'unità è amica o nemica, soltanto inquadrandola, per esempio è possibile vedere silouhette dei nemici attraverso i muri e colpirli con appositi proiettili perforanti e il realismo arriva al punto di consentirvi di trattenere il fiato per migliorare la mira. Tutto questo in una perfetta ricostruzione di scenari da combattimento urbano e con una colonna sonora di sottofondo in 5.1 e di gusto chiaramente cinematografico. Non potrete non sentrivi DENTRO il gioco. La longevità è ottima: i livelli sono 12, la difficoltà non è proibitiva, ma costituisce comunque una seria sfida e, una volta finito il single-player, ci sono sempre 10 mappe multiplayer in cui cimentarsi con un massimo di altri 15 giocatori.

Pro

La campagna single-player è decisamente avvincente (del resto è chiaro il marchio di fabbrica Clancy); la difficoltà è adeguata; la simulazione del combattimento urbano è perfetta; ottimo multiplayer; grafica sbalorditiva.

Contro

Le città, per lo più disabitate, rendono l'ambientazione vagamente surreale; l'intelligenza artificiale dei compagni è migliorabile. I colori sono spesso "sovraesposti", con il risultato che alcune schermate confondono la vista.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!