Home  >  PC Windows  >  Throne of Darkness  >  Recensione
Condividi su Facebook

Throne of Darkness

PC Windows Genere: RPG
Distributore: Leader
Anno: 2001
Prezzo: € 51,59

  • Piattaforme PC Windows - Throne of Darkness 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 51,59
  • Linguan.d.
  • Anno 2001
  • Supporto On-LineSi
  • MultiplayerSi
  • Distributore Leader
  • Produttore Sierra
  • Valutazione PEGI n.d.
  • Requisiti Hardware Pentium 266 MHz, 32 MB RAM, 700 MB liberi su Hard Disk, lettore CD-ROM 4X, Scheda Video compatibile con Direct X 7.0, modem (per il gioco online)
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Throne of Darkness PC Windows 98
Durata durata Throne of Darkness PC Windows 100
Audio Throne of Darkness PC Windows 98
Video video Throne of Darkness PC Windows 98
Confezione Throne of Darkness PC Windows 95
TOTALE: IMPERDIBILE  98

05/10/2001

Siamo assolutamente convinti che presto Throne of Darkness arriverà a contendere a Diablo il primato di sovrano assoluto dei giochi di ruolo, bissandone i dati di vendita, se non addirittura superandoli. Perché? Perché "T.o.D." sfrutta sapientemente tutti i punti di forza del titolo di casa Blizzard, aggiungendo però elementi nuovi e assolutamente suoi propri. In primo luogo il motivo del successo di Diablo consiste nel fatto di poter sviluppare, una alla volta, alcune classi di personaggio (7, con l'ultima espansione), fino a renderle potenzialmente invincibili. In secondo luogo, l'altro punto di forza (soprattutto su Battle.net) è quello di poter trovare oggetti magici, unici e rari, da poter assegnare ai propri personaggi, rendendoli così ancora più forti. Bill Roper, leader del team di sviluppo di Diablo, ha poi più volte ripetuto che la gente impazzisce per la possibilità di trovare armi, corazze e magie e che questa è la causa principale che spinge tante persone sui server Battle.net. Ebbene, questi due innegabili punti di forza sono spinti da "T.o.D." all'estremo: in primo luogo potrete sviluppare non una, ma ben 7 classi di personaggi contemporaneamente (nell'ordine: capitano, guardiano, arciere, spadaccino, stregone, ninja e berserker), tutte con caratteristiche differenti. In secondo luogo avrete la possibilità, oltre a trovare oggetti magici e unici disseminati qua e là lungo le varie mappe (che - a proposito - sono veramente immense), di crearveli da voi. Nel corso delle prime missioni, infatti, salverete fabbro e sacerdote; questi due personaggi vi daranno modo di identificare, riparare e personalizzare armi e corazze. Ma la cosa bella è che sarete voi a decidere quali caratteristiche dare a questi oggetti, grazie ai vari ingredienti, come code di drago, zolfo, ossa di gnomi e varie... alcuni ingredienti saranno polivalenti, altri invece varranno solo per le armi o solo per le corazze. Se questa libertà ancora non vi bastasse, potrete "regalare" al fabbro ogetti ordinari, perché li utilizzi come materiali per creare nuovi e più potenti oggetti (sempre ordinari, però); se invece vorrete accrescere le vostre abilità magiche (perché anche qui, come in Diablo II, ci sono i vari alberi di abilità magiche) potrete offrire oggetti magici agli dei, attraverso il sacerdote, tanto più alto il valore dell'oggetto, tanto maggiore sarà la ricompensa di quelli. Ambientazioni, audio e grafica, che - a differenza di Diablo II - parte direttamente da un dignitosissimo 800x600, sono superbe e, anzi, il Giappone medioevale risulta ancor più "fantastico", misterioso e variato dei reami di Diablo II. Ciò che però rende "T.o.D." un RPG al di fuori e al di sopra della media è il fatto che sarete costretti a ragionare in modo strategico e tattico; dal punto di vista strategico sarete costretti a scegliere i vostri obbiettivi oculatamente e in modo proporzionato alla vostre forze, oppure anche il vostro personaggio più forte tirerà le cuoia in un batter d'occhio, di fronte al numero - quasi sempre soverchiante - delle truppe nemiche. Inoltre spesso vi troverete a organizzare delle frettolose ritirate alla "Orazi e Curiazi", cercando di prendere i nemici a uno a uno. Dal punto di vista tattico, invece, sarete chiamati ad assortire dei gruppi di guerrieri ben equilibrati; chi proviene da un'esperienza alla Diablo, che è soprattutto single player (anche quando giocate in modalità cooperativa online) tenderà a privilegiare i personaggi forti fisicamente, ma è un grosso errore, perché rischierà di trovarsi nelle fasi avanzate del gioco con personaggi necessari (es.: lo stregone) di livello non adeguato. Tutto ciò senza contare che poi potrete determinare e creare le vostre tattiche personali, attraverso un apposito editor. Insomma, come detto sopra, siamo assolutamente convinti che si parlerà parecchio di "T.o.D." nei prossimi mesi e - attendendo con ansia un'espansione - ne raccomandiamo vivamente l'acquisto a tutti i fan degli RPG.

Pro

Grafica superba e da subito in 800x600. Audio eccellente. Possibilità di controllare ben 7 classi di personaggi (fino a 4 in contemporanea). Storia avvincente con numerosissime sotto-trame. Infinite possibilità di gestire magie, oggetti e tattiche.

Contro

Nessuno degno di rilievo.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!