Home  >  PC Windows  >  Simon the Sorcerer 3D  >  Recensione
Condividi su Facebook

Simon the Sorcerer 3D

PC Windows Genere: Adventure
Distributore: Leader
Anno: 2002
Prezzo: € 36,61

  • Piattaforme PC Windows - Simon the Sorcerer 3D 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 36,61
  • Linguan.d.
  • Anno 2002
  • Supporto On-Linen.d.
  • Multiplayern.d.
  • Distributore Leader
  • Produttore Adventure Soft
  • Valutazione PEGI adatto a ADULTI
  • Requisiti Hardware Pentium 233 MMX, 64mb di RAM, 450 MB liberi su hard disk space, lettore CD-ROM 8x, Scheda Video con 8mb di VRAM e compatibile Direct3D, scheda audio compatibile con standard SoundBlaster, DirectX 7.0
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Simon the Sorcerer 3D PC Windows 85
Durata durata Simon the Sorcerer 3D PC Windows 85
Audio Simon the Sorcerer 3D PC Windows 65
Video video Simon the Sorcerer 3D PC Windows 75
Confezione Simon the Sorcerer 3D PC Windows 85
TOTALE: SUFFICIENTE  79


di Francesco Bravin - 17/06/2002

Simon the Sorcerer 3D inizia dove era finito il gioco precedente: con Simon nelle mani del malvagio stregone Sordid, il quale ,lasciando il nostro eroe letteralmente senza corpo in una dimensione parallela, vi si sostituisce nel nostro mondo reale, imprigionando il ragazzo nella sua dimensione di provenienza. Primo compito del nostro maghetto sarà quindi quello di recuperare il proprio corpo fisico e riconciliarlo con la propria anima, grazie anche all'aiuto della sua nuova fata madrina. Questo divertente espediente concepito dai programmatori si rivela subito utilissimo per ambientarci nel favoloso mondo in 3d e farci allenare con i vari comandi attivabili da tastiera. Il primo grosso punto a favore di questo titolo è il fatto che non c'è azione che il nostro alter ego su schermo non possa compiere all'interno del mondo di gioco (es.: correre più o meno velocemente, chinarsi per esaminare gli oggetti, attivare visualizzazioni del campo di gioco alternative a quelle consentite...). La modalità che dà comunque più soddisfazione è quella del lancio di incantesimi che ci permette, con un po' di pratica e il nostro inseparabile libro magico, di cavarci da qualsiasi tipo di situazione potenzialmente pericolosa - e poi diciamoci tutta la verità fino in fondo... da quando è uscito "Harry Potter" chi di noi non si sente un po' apprendista stregone nel profondo della sua anima di videogiocatore incallito? Il mondo di "Simon the sorcerer" viene ulteriormente arricchito dalla presenza di alcune piattaforme vitali che consentono al nostro eroe, tecnicamente immortale - ma pur sempre molto vulnerabile - di rimaterializzarsi nel punto prescelto (un meccanismo di salvataggio che abbiamo trovato davvero molto pratico e funzionale). Vale ovviamente la vecchia regola d'oro: in presenza di queste piattaforme salvare immediatamente i progressi fatti, poiché di norma alcune brutte sorprese ci attendono di lì a breve. Contribuiscono poi ad arricchire il tutto alcune cabine di teletrasporto che ci consentono di muoverci attraverso alcune zone del nostro mondo virtuale già visitate, senza così sacrificare la continuità

dell'azione di gioco. Proseguendo nelle fasi avanzate delle nostre partite il nostro eroe verrà in possesso di un corno magico che gli consentirà di materializzare dal nulla un animale totalmente magico: il Rainbird, questa creatura lo trasporterà a velocità prodigiosa ovunque egli voglia andare dandogli la possibilità di consultare una mappa del mondo e decidere in base a essa le sue destinazioni più funzionali a quelle che sono le missioni che deve intraprendere. Che dire di più? Realismo estremo nelle situazioni in cui veniamo coinvolti; grande humor del nostro terribile maghetto e meravigliosa ambientazione grafica tridimensionale fanno di questo titolo della Adventuresoft uno dei contendenti alla piazza di miglior adventure game dell'anno, una menzione speciale va poi alla colonna sonora veramente azzeccata, a seconda delle situazioni. Non mi sembra insomma di poter riscontrare molte pecche in questo nuova puntata di Simon the Sorcerer e penso di poter affermare, con poche probabilità di smentita, che il nostro maghetto dai grandi poteri ci terrà compagnia sui nostri PC per un bel po di tempo... sempre, naturalmente, che riesca ad uscire indenne da questa avventura!

Pro

La trama del gioco. La possibilità

Contro

La grafica non in linea con la media attuale del mercato. La presenza, nella storia, di alcune tematiche discutibili.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!