Home  >  Sony Playstation 2  >  Shadow of the Hedgehog  >  Recensione
Condividi su Facebook

Shadow of the Hedgehog

Sony Playstation 2 Genere: Platform Game
Distributore: Leader
Anno: 2005
Prezzo: € 44,9

  • Piattaforme Sony Playstation 2 - Shadow of the Hedgehog 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 44,9
  • LinguaTesto a schermo in italiano
  • Anno 2005
  • Supporto On-Linen.d.
  • MultiplayerSi
  • Distributore Leader
  • Produttore Sega
  • Valutazione PEGI n.d.
Share |

19/01/2006

In attesa del ghiottissimo episodio per console di nuova generazione (PS3 e XBOX 360), che tornerà ad avere per protagonista Sonic, Sega ci propone l'ennesimo platform 3D ambientato nel mondo dei suoi coloratissimi animaletti. Come detto, non sarà Sonic il personaggio guidato dal giocatore, ma Shadow, "negativo" del più celebre Sonic, comparso per la prima volta su Dreamcast, in occasione dell'uscita di Sonic 2. All'inizio del gioco Shadow, che è affetto da Amnesia, sta cercando di recuperare la memoria, mentre, intorno a lui, un esercito alieno (i cosiddettoi Black Arms) ha invaso Westopolis, alla ricerca dei 7 smeraldi del caos. Shadow per carattare se ne starebbe in disparte a guardare, ma il capo degli alieni - Black Doom - va da lui e, dopo avergli fatto intendere di sapere alcune cose sul suo passato, lo esorta ad aiutarlo a recuperare le magiche pietre. Questo sarà ovviamente l'obbiettivo principale all'interno di ognuno dei 22 livelli del titolo, che - sia detto subito - come impostazione rimangono fedeli al vecchio e ormai collaudato meccanismo: correre a perdifiato fino ad arrivare in fondo. Rispetto al passato, invece, ciò che cambia sono le missioni secondarie, dal momento che Shadow può scegliere di essere buono o cattivo e corrispondentemente di aiutare una fazione (gli alieni e Dr. Egg), oppure l'altra (Sonic e i suoi amici). Oltre a ricevere premi differenti a seconda di questa scelta, Shadow attiverà anche delle super-mosse del tipo selezionato. La finisher di Shadow in versione buona si chiama Chaos Control e consente di arrivare direttamente alla fine di un quadro, o di rallentare il tempo, quando si è impagnati a duellare con un boss; la finisher di Shadow in versione cattiva si chiama invece Chaos Blast e spazza via in un sol colpo tutti i nemici dallo schermo. I livelli contengono diversi personaggi non giocanti che mettono Shadow di fronte alla scelta se fare ciò che è giusto, o ciò che è comodo. Altra novità rispetto al passato è il fatto che si possano utilizzare pistole e addirittura automezzi pesantemente armati; unico problema è che il sistema di gestione dell'inquadratura e quello di puntamento automatico renderanno questa scelta difficile da praticare. Alla fine il giocatore opterà quasi sicuramente per i buoni vecchi attacchi in rotazione o in salto che ormai sa padroneggiare da tempo (e che, soprattutto, sa bene dove e contro chi indirizzare). Chiudono il quadro gli 11 finali alternativi e un multiplayer giocabile in deathmacth contro un amico.

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!