Home  >  PC Windows  >  Rome: Total War  >  Anteprima
Condividi su Facebook

Rome: Total War

PC Windows Genere: Strategico
Distributore: Activision Italia
Anno: 2004
Prezzo: € 54,9

  • Piattaforme PC Windows - Rome Total War 
  • Data di uscita 24/09/2004
  • Prezzo € 54,9
  • Linguan.d.
  • Anno 2004
  • Supporto On-LineSi
  • MultiplayerSi
  • Distributore Activision Italia
  • Produttore Activision, Inc.
  • Valutazione PEGI adatto a TUTTI
  • Requisiti Hardware Processore a 1,2 GHz; 256 MB di RAM; 1,8 GB di spazio libero su Hard Disk; Sistema operativo Windows XP; Scheda Video Acceleratrice con almeno 64 Mb di VRAM; Scheda Audio 100% DirectX compatibile; modem 56 Kbps per il gioco online.
Share |

03/08/2004

Con la serie Total War Activision ha fatto uno sforzo imponente per rivoluzionare il genere degli strategici e ampliarne il più possibile i confini; Rome: Total War, oltre a fornire un'ambientazione diversa (non più il medioevo, ma l'antichità classica), aumenta ulteriormente le peculiarità di questo prodotto, che - caso più unico che raro - avendo avuto uno sviluppo alquanto lungo è stato presentato a due differenti edizioni dell'E3, venendo premiato in entrambe come uno dei migliori prodotti dello show. Cosa rende unico Rome: Total War? Anzitutto il fatto di adattare il gameplay alle attitudini dell'utente: se questi preferisce il gioco a turni, incentrato su politica e diplomazia e avente come punto di riferimento principale la mappa, potrà giocare a turni; se invece predilige l'azione in tempo reale e la tattica sul campo di battaglia, potrà dare il privilegio a questo aspetto del gioco. Tra l'altro dal punto di vista della durata il titolo è virtualmente infinito: una modalità single-player elefantiaca, con più di una ventina di fazioni tra cui scegliere (tre famiglie romane, cartaginesi, galli, macedoni, greci, germani, britanni, sciti…), possibilità di creare partite e campagne personalizzate, finale aperto - nel senso che, una volta raggiunto l'obbiettivo primario (diventare imperatore di Roma e rimanere tale per più di 20 anni) è possibile dedicarsi alla conquista del mondo intero - e multiplayer online per un massimo di 6 giocatori in contemporanea. Altra peculiarità è il notevole peso che assume il terreno: fiumi e montagne non sono presenti sulla mappa solo come abbellimenti, né servono solo a imporre piccole penalità di movimento a specifiche unità (come avviene in altri titoli); al contrario sono vere e proprie barriere invalicabili, che possono essere superate solo in determinati punti (guadi e valichi). Questo, naturalmente, ha un notevole peso strategico, perché fa sì che ci siano punti più e meno importanti sulla mappa. Il motore grafico è impressionante: potremmo parlare di ombre, effetti volumetrici, numero di poligoni e via discorrendo; ci limitiamo invece a dire che si tratta di un engine che non sfigurerebbe su uno sparatutto di ultima generazione e - tra l'altro - ogni unità è dotata di animazioni peculiari (es.: il tiro con l'arco a cavallo dei Parti). Le battaglie avvengono in momenti della giornata differenti e può capitare, per esempio, che si combatta anche di notte - non sono state implementate, comunque, battaglie che durino più di un giorno; sono invece possibili gli agguati e gli alleati possono giungere in soccorso delle città assediate (magari prendendo alle spalle gli assedianti). E a proposito degli assedi: più durano e maggiore sarà il tempo che si avrà a disposizione per costruire macchine da assedio. Insomma: si tratta di un gioco virtualmente perfetto e che può coinvolgere il giocatore a tempo indeterminato; se siete degli appassionati di giochi strategici, questo titolo merita di finire nella vostra collezione.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!