Home  >  Gameboy Advance  >  Paperino Adv@nce  >  Recensione
Condividi su Facebook

Paperino Adv@nce

Gameboy Advance Genere: Platform Game
Distributore: Ubi Soft
Anno: 2001
Prezzo: € 29,99

  • Piattaforme Gameboy Advance - Paperino Adv nce 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 29,99
  • Linguan.d.
  • Anno 2001
  • Supporto On-Linen.d.
  • Multiplayern.d.
  • Distributore Ubi Soft
  • Produttore Ubi Soft
  • Valutazione PEGI adatto a TUTTI
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Paperino Adv nce Gameboy Advance 96
Durata durata Paperino Adv nce Gameboy Advance 90
Audio Paperino Adv nce Gameboy Advance 88
Video video Paperino Adv nce Gameboy Advance 94
Confezione Paperino Adv nce Gameboy Advance 90
TOTALE: OTTIMO  92


di Camillo Morganti - 28/12/2001

La prima riflessione che viene spontanea su questo "Paperino Adv@nce" è che si tratta di un prodotto veramente valido e si vede che i programmatori non hanno cercato semplicemente di riciclare un titolo già uscito su altre piattaforme (come purtroppo avviene abbastanza spesso), ma hanno pensato dal primo all'ultimo momento dello sviluppo a un gioco che dovesse girare solo e solamente sulla piccola console di casa Nintendo. La vicenda che costituisce l'antefatto di "Paperino Adv@nce" è la stessa del titolo già uscito su piattaforma PC e PS2: Paperina, intrepida cronista, è stata rapita dal perfido Merlock, mentre stava facendo un servizio speciale. Il cattivone la tiene in ostaggio perché desidera che la poverina narri le sue gesta, mentre lui conquista il mondo. Paperino, si sa, è uno che va in fretta su tutte le furie e anche questa volta non fa eccezione (tanto più che si fa anche aiutare da quel geniaccio di Archimede). Piccolo problema: Merlock distrugge la macchina di Archimede Pitagorico che avrebbe dovuto aiutare il nostro papero a raggiungere la sua amata; l'inventore prova a ripararla, ma continuano a mancare alcuni elementi (o "sfere di energia") che il perfido cattivone ha sparpagliato per ogni dove. Paperino, quindi, dovrà prima di tutto raccogliere le 48 sfere disseminate sui 16 quadri dei quattro livelli base (foresta, Paperopoli, il maniero di Amelia e il tempio Inca), prima di cimentarsi con Merlock in persona. La cosa, ovviamente, è più facile a dirsi che a farsi, perché i quadri sono disseminati di nemici pronti a farvi la festa. Per fortuna sono disseminati anche di bonus: stelle di vario colore e punteggio, che, se raccolte nella misura di 100 unità, danno diritto a una vita extra; vite extra e gelati. Questi ultimi sono uno dei bonus che differenziano la versione GBA da quella PC e PS2. Su queste due ultime piattaforme, infatti, i gelati avevano lo stesso effetto su Paperino delle palline magiche su Pac-Man: lo rendevano invincibile. Su GBA, invece, il gelato ripristina le energie vitali del nostro pennuto eroe. Quando un oggetto dannoso o un nemico vi toccano, infatti, non morite immediatamente: Paperino cambia il suo status da "calmo" a "imbufalito", rimanendo invulnerabile per alcuni secondi. Se, cessati i secondi di invulnerabilità, entrate in contatto con qualche cos'altro di dannoso, allora il nostro papero muore. Il gelato vi riporta dallo stato di "imbufalito" a quello di calma. Per quanto riguarda le altre differenze rispetto alla versione maggiore, questa per GBA ha altre due peculiarità: i livelli finali di ogni ambientazione sono sempre una gara contro il tempo e mancano boss di fine livello e livelli bonus (cui si accedeva raccogliendo tutti i trenini di Qui, Quo e Qua). Il meccanismo di salvataggio è un po' limitato (come è ovvio, vista la piattaforma). Il salvataggio in partita è uguale a quello della versione PC/PS2: si passa davanti a dei checkpoint, quando si muore si riparte dall'ultimo checkpoint; quello delle singole partite, invece, è legato alle password che vi vengono indicate quando superate un livello. In conclusione: un gioco dei più validi finora usciti su GBA, da avere assolutamente se si desidera un bel platform, caratterizzato da buona grafica e ottima giocabilità.

Pro

Livelli molto variegati e di giusta difficoltà: troverete impegnativo raggiungerne la fine, ma non impossibile. Audio e grafica sono veramente molto, molto validi. Geniale la struttura dei livelli finali di ogni ambientazione, in cui correre è d'obbligo.

Contro

Mancano i boss di fine livello che caratterizzavano la versione per PC e PS2 (senza contare i trenini di Qui, Quo e Qua per i livelli bonus). Il gioco risulta quindi un po' più breve. Salvataggio inesistente (si usa il meccanismo delle password).

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!