Home  >  PC Windows  >  Music Maker 2007 Deluxe  >  Recensione
Condividi su Facebook

Music Maker 2007 Deluxe

PC Windows Genere: Editing Audio/Video
Distributore: Koch Media
Anno: 2007
Prezzo: € 99

  • Piattaforme PC Windows - Music Maker 2007 Deluxe 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 99
  • Linguacompletamente in italiano
  • Anno 2007
  • Supporto On-LineSi
  • Multiplayern.d.
  • Distributore Koch Media
  • Produttore Magix
  • Valutazione PEGI adatto a TUTTI
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Music Maker 2007 Deluxe PC Windows 85
Durata durata Music Maker 2007 Deluxe PC Windows 99
Audio Music Maker 2007 Deluxe PC Windows 99
Video video Music Maker 2007 Deluxe PC Windows 85
Confezione Music Maker 2007 Deluxe PC Windows 88
TOTALE: OTTIMO  91


di Francesco Bravin alias DJ Frankie "O" - 08/02/2007

Magix 2007 non è un programma light occupa quasi 2,5 GB di memoria su hard disk e necessita, per lavorare al meglio delle sue capacità, di almeno 512 MB di RAM, nonché di un Pentium IV per assorbire al meglio la domanda di prestazioni elevate fatta al processore. Comunque, se ci si rassegna a qualche inevitabile rallentamento, si può far girare il prodotto anche con macchine meno performanti. Magix 2007 è un oceano di possibilità tanto che all’inizio è bene concentrarsi solo sulle funzioni fondamentali per non confondersi. Aprire il programma in modalità normale e iniziare a lavorare è facile. Il display delle funzioni è sufficientemente chiaro e pulito. Sulla parte dello schermo in alto a sinistra fanno bella mostra di sé le tracce con tutti i comandi attivabili semplicemente con la pressione di un clic del mouse, mentre nella parte dello schermo rimanente trovano posto tutti gli altri comandi, ivi compreso un monitor virtuale per l’elaborazione grafica. Tra i diversi tipi di comandi disponibili troviamo: il volume della traccia, le funzioni standard “solo” e “mute”, per silenziare o suonare solo la singola traccia, la possibilità di aggiungere al nostro progetto anche registrazioni o suoni esterni (audio o MIDI), la possibilità di inserire gli effetti su traccia singola con la mandata effetti, oppure da MAGIX MIXER, con 2 effetti attivabili direttamente da mixer virtuale. Gli effetti contenuti in Music Maker Deluxe sono incredibili e molto diversi tra loro. Chiunque usi un programma di tipo step sequencer a livello amatoriale o semiprofessionale ha constatato quanto sia difficile applicarli e utilizzarli al meglio: con magix è sempre tutto incredibilmente facile anche se non è magari possibile attivare catene di effetti che rendano la manipolazione dei suoni assolutamente unica. Gli effetti esterni di tipo VST e ASIO sono chiaramente indicati, se presenti, e di facile utilizzo così come i campioni e gli wav esterni che si utilizzano sempre più frequentemente nelle composizioni. Ogni campione musicale è chiaramente espresso e contrassegnato da un colore diverso e da una linea di volume modificabile, addirittura disegnabile a piacere. Novità di questa edizione è la possibilità, in modalità registrazione, di automatizzare il funzionamento e le modalità di utilizzo dei VIRTUAL INSTRUMENT, gli strumenti virtuali di Magix, sempre piu'evoluti, flessibili e arricchiti di suoni, che sono diventati ora ben 13 e per qualità e flessibilità assomigliano ai fratelli maggiori VSTi. La più grande e benvenuta novità è comunque la possibilita di controllare a livello professionale la mappa MIDI e i controlli sulla velocità e la tonalità dei suoni come i sequencer più evoluti (CUBASE SX su tutti), per un prodotto che si colloca nella fascia di prezzo sotto i 100 euro questo miglioramento permette di non soffrire di crisi di invidia e frustrazioni artistiche nei confronti di chi abbia scelto un altro tipo di sequencer molto più costoso. Il prodotto viene come al solito arricchito anche di una sezione di mastering audio veramente notevole consentendogli così di completare il ciclo della produzione audio; anche in questo campo c’è una novità: la possibilità di eseguire master a 24 bit con modalità DOLBY SURROUND 5.1, addirittura in mp3, caratteristica unica sul mercato, a memoria dello scrivente. Inoltre la modalità ELASTIC AUDIO di correzione manuale di file WAV e l'arrangiamento automatico con un clic risultano, per quanto possibile, ulteriormente perfezionate e facili da usare. Un grazie doveroso da tutti i producer di musica elettronica va dunque tributato ai programmatori dell'ultima release di MAGIX MUSIC MAKER, che rimane comunque un sequencer adatto a molti ma non a tutti. I neofiti o gli aspiranti dj farebbero infatti meglio a impratichirsi con alcune delle precedenti versioni prima di mettere le mani sulla pletora di opzioni offerte dalla versione 2007.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!