Home  >  Nintendo DS  >  Mega Man Battle Network 5 - Double Team ...  >  Recensione
Condividi su Facebook

Mega Man Battle Network 5 - Double Team DS

Nintendo DS Genere: Action Adventure
Distributore: Electronic Arts
Anno: 2006
Prezzo: € 49,9

  • Piattaforme Nintendo DS - Mega Man Battle Network 5 Double Team DS 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 49,9
  • LinguaCompletamente in italiano
  • Anno 2006
  • Supporto On-LineSi
  • MultiplayerSi
  • Distributore Electronic Arts
  • Produttore Capcom
  • Valutazione PEGI adatto a 3+
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Mega Man Battle Network 5 Double Team DS Nintendo DS 92
Durata durata Mega Man Battle Network 5 Double Team DS Nintendo DS 95
Audio Mega Man Battle Network 5 Double Team DS Nintendo DS 90
Video video Mega Man Battle Network 5 Double Team DS Nintendo DS 92
Confezione Mega Man Battle Network 5 Double Team DS Nintendo DS 90
TOTALE: OTTIMO  92


di Camillo Morganti - 30/05/2006

Mega Man Battle Network 5 rappresenta senza dubbio un'evoluzione notevole nella storia di questo popolare e longevo franchise Capcom. A beneficio di chi non conosca la serie, diciamo subito che Mega Man è un personaggio virtuale, che si muove nel cyberspazio ai comandi del suo alter-ego reale Lan (nomen omen dicevano i latini…). Nel corso dei suoi viaggi nel cyberspazio, il nostro eroe incontra amici e nemici, risolve missioni e, soprattutto, trova potenziamenti - i cosiddetti chip - per migliorare le proprie prestazioni. La serie, originariamente nata come sparatutto esplorativo, si è evoluta nel tempo, insieme alle console che la hanno ospitata (prevalentemente quelle di marca Nintendo), passando progressivamente ad essere un action/adventure, fortemente contaminato da elementi tipici del genere RPG. Quest'ultimo capitolo è, manco a dirlo, il più complesso finora prodotto. Complesso, ma non complicato, perché gli sviluppatori di casa Capcom hanno fatto un vero e proprio miracolo nel realizzare un'interfaccia davvero complessa, ma le cui funzioni avanzate vengono illustrate al giocatore a poco a poco. La narrazione, infatti, consente di partire dall'ABC: all'inizio si controlla Lan, la controparte umana di Mega Man, il quale, nelle vicinanze di un PC o di un terminale, può ordinare a Mega Man di "collegarsi", a quel punto la scena cambia e nella parte alta dello schermo viene disegnato una sorta di labirinto multicolore, che è un'allegoria del cyberspazio. Percorrendone i corridoi, Mega Man incontra bonus e nemici, l'incontro con questi ultimi avviene in modo non dissimile da ciò che si verifica in Pokémon, lo schermo trema per un secondo e poi passa a rappresentare il campo di battaglia. Quest'ultimo è una griglia di 3 quadrati per 6, ripartito in modo più o meno uniforme tra i contendenti, a differenza di quanto accade in altri RPG, la battaglia ha luogo in tempo reale. Gli attacchi di Mega Man sono selezionabili a intervalli prefissati di tempo e vengono scelti casualmente tra i 30 chip che, precedentemente, sono stati selezionati dal giocatore. I chip rintracciabili nella rete sono circa 300 e sono variamente raggruppabili e/combinabili per ottenere attacchi in sequenza o super-attacchi, perciò l'elemento strategico ha un suo peso. L'unico momento in cui Mega Man può morire veramente è quando combatte, perché in quella situazione il gioco non può essere né interrotto, né salvato, per cui, prima di affrontare un boss di fine livello, è consigliabile scollegarsi e salvare (operazione consentita soltanto nel mondo reale). A mano a mano che il gioco procede, l'utente imparerà a controllare sempre più cose (da un certo punto in avanti controllerà addirittura altri personaggi, oltre a Mega Man), in sfide sempre più complesse (puzzle e combattimenti con campi di battaglia organizzati in modo non canonico), ma avrà a disposizione anche chip e attacchi più devastanti. Il meccanismo comunque è sempre quello del "dungeon", ossia del cacciatore di tesori all'interno di un labirinto; se l'idea vi affascina allora state tranquilli, perché questo titolo avrà circa una trentina di ore da offrirvi, senza contare il multiplayer. Grossi punti deboli non ce ne sono: si tratta di un gioco solido e molto ben realizzato, se vogliamo essere proprio pignoli, l'unica cosa che si può dire è che le caratteristiche avanzate del DS non è che siano sfruttate più di tanto: certo, si può usare il touch screen per organizzare meglio il proprio arsenale e accedere più in fretta ai sotto-menu e, nel corso della battaglia, quando le cose si mettono male, potete incoraggiare Mega Man attraverso il microfono, ma, nel complesso, si tratta di cose inessenziali, il titolo si regge molto bene anche solo con i pulsanti…

Pro

Curva di apprendimento dolce; interfaccia complessa, ma funzionale e di semplice utilizzo; notevole profondità di gioco; ampie possibilità di personalizzazione; presenza del multiplayer; grafica e audio ottimi.

Contro

Non è che la funzionalità touch screen e le altre siano sfruttate più di tanto.

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!