Home  >  PC Windows  >  Imperial Glory  >  Recensione
Condividi su Facebook

Imperial Glory

PC Windows Genere: Strategico
Distributore: Leader
Anno: 2005
Prezzo: € 59,99

  • Piattaforme PC Windows - Imperial Glory 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 59,99
  • Linguan.d.
  • Anno 2005
  • Supporto On-LineSi
  • MultiplayerSi
  • Distributore Leader
  • Produttore Pyro Studios/Eidos
  • Valutazione PEGI adatto a TUTTI
  • Requisiti Hardware Windows 2000/Xp; Pentium III o Athlon XP a 1,0 GHz; 256 MB di RAM; 2,5 GB di spazio su hard disk; scheda video GEForce 3 o Radeon 8500+; Scheda audio DirectX 9 compatibile; lettore DVD-ROM
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Imperial Glory PC Windows 85
Durata durata Imperial Glory PC Windows 85
Audio Imperial Glory PC Windows 85
Video video Imperial Glory PC Windows 92
Confezione Imperial Glory PC Windows 85
TOTALE: BUONO  86


di Camillo Morganti - 03/06/2005

Imperial Glory riesce a metà nell'intento, neanche troppo celato, di calcare le orme della serie Total War. Riesce a metà perché se da un lato si tratta di un bellissimo gioco, perde qualcosa sia nella fase strategica a turni, che in quella tattica in tempo reale. Nella fase strategica a turni, Imperial Glory perde qualcosa in velocità: volendo, infatti, potete anche evitare di scendere direttamente sul campo di battaglia e lasciar calcolare i risultati degli scontri direttamente al computer, in tal modo, però, impiegherete un po' più tempo a conseguire gli obbiettivi, rispetto a quanto accade in Total War. Questa lentezza fa sì che spesso l'opzione militare sia preferibile, rispetto a quella diplomatica, perché magari, dopo un lungo periodo passato a "corteggiare" una nazione per voi strategicamente importante, scoprirete che uno degli stati confinanti a voi ostile l'ha invasa proprio quando era ormai prossima a firmare un trattato di alleanza con voi. La profondità del gameplaye, comunque, è fuori discussione e, volendo, si può vincere anche raggiungendo obbiettivi più nobili, rispetto a quelli di conquista alla Risiko. Potete per esempio essere i primi a decifrare la stele di Rosetta. A livello tattico in tempo reale, invece, Imperial Glory riesce a competere con Total War soltanto su un fronte: quello grafico. Il motore che anima il titolo, infatti, è davvero strepitoso e soprattutto le ambientazioni sono un vero piacere per gli occhi. Purtroppo questa sezione cede il passo a quella del titolo sotto vari profili: anzitutto per numero di unità coinvolte nello scontro (qualche centinaio contro le decine di migliaia della serie Total War) e poi per l'assoluta mancanza dell'elemento psicologico: i nemici, solitamente, caricano a testa bassa incuranti delle perdite, rendendo così l'elemento tattico alquanto secondario, visto che nessuno fugge mai. Le battaglie navali non godono di miglior fortuna e spesso risultano addirittura noiose (ma questo, a dire il vero, accadeva anche con Rome: Total War). Ovviamente gran parte di queste pecche possono essere notate soltanto da giocatori esperti, che abbiano già avuto modo di cimentarsi con la serie Total War, a tutti gli altri rimarrà l'impressione di aver davanti uno strategico con un livello di profondità davvero notevole, peccato, perché con un paio di accorgimenti in più (per esempio un editor di mappe e un multiplayer online un po' più strutturato) il titolo avrebbe potuto essere praticamente perfetto e non semplicemente bello.

Pro

Il motore grafico e la profondità del gameplay nella fase a turni.

Contro

La mancanza completa dell'elemento psicologico e il numero ridotto di unità sul campo nelle battaglie in tempo reale; gli scontri navali non sono esenti da numerose "sbavature". Nel multiplayer online si può giocare solo la fase RTS. Manca un editor.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!