Home  >  PC Windows  >  Horizons: Empire of Istaria  >  Recensione
Condividi su Facebook

Horizons: Empire of Istaria

PC Windows Genere: MMPORPG
Distributore: Atari
Anno: 2004
Prezzo: € 54,9

  • Piattaforme PC Windows - Horizons Empire of Istaria 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 54,9
  • Linguan.d.
  • Anno 2004
  • Supporto On-LineSi
  • MultiplayerSi
  • Distributore Atari
  • Produttore Artifact Entertainment
  • Valutazione PEGI adatto a TUTTI
  • Requisiti Hardware Processore PIII a 1 Ghz; 2,5 MB di spazio su Hard Disk; 256 MB di RAM; Scheda Video con 64 MB di VRAM e compatibile con DirectX 8.1b ; Scheda Audio compatibile con Windows; lettore CD-ROM 8X o superiore; connessione modem per il gioco online
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Horizons Empire of Istaria PC Windows 95
Durata durata Horizons Empire of Istaria PC Windows 99
Audio Horizons Empire of Istaria PC Windows 93
Video video Horizons Empire of Istaria PC Windows 97
Confezione Horizons Empire of Istaria PC Windows 88
TOTALE: OTTIMO  94


di Donato Faretta - 28/04/2004

Horizons: Empire of Istaria è un MMORPG (giochi di ruolo concepiti per il multiplayer di massa online) di ottima fattura, ambientato in un mondo fantasy. Le razze disponibili tra cui potremo scegliere il nostro personaggio sono dieci: Umani, Nani, Elfi, Fiend (Umani "Esiliati"), Gnomi, Saris (Uomini Gatto), Sslik (Uomini Lucertola), Satyr (Uomini Bestia), Mezzi-Giganti e Draghi (Horizons è infatti l'unico gioco di questo tipo ad offrire al giocatore la possibilità di impersonare un drago). Scelta la razza è il momento di personalizzare il nostro avatar: taglio dei capelli, barba, colore di occhi e capelli, pelle e lineamenti, muscolatura, altezza. Quindi, dopo aver deciso un "nick" univoco, verremo catapultati in una zona "tutorial" dove saremo soli. Due i tutorial messi a disposizione, uno per le razze bipedi e uno per i draghi, in entrambi impareremo i comandi di base, le scuole (classi) e i mestieri (craft) di base. Il nostro personaggio può essere multiclasse, ma può progredire solo in una classe e in un mestiere alla volta. Tra le classi di base abbiamo: guerriero, mago, Chierico e Ranger. I mestieri di base sono: Fabbro, Outfitter (Sartoria e Armature) e Scholar (costruttore di magie). In base alle nostre preferenze potremo scegliere una o più strade, dopo di che saremo pronti a tuffarci nel fantastico mondo che ci attende, popolato da centinaia di giocatori umani, utilizzando un teletrasporto simile a uno stargate, che ci farà giungere a destinazione istantaneamente, se non ci sentiamo ancora sicuri delle meccaniche di gioco possiamo sperimentarle in una enorme zona tutorial.
Fin dalle prime battute si capisce che questo MMORPG è davvero ben fatto, la grafica è su ottimi livelli come la musica che caratterizza ogni momento e zona del mondo, mentre, sul versante tecnico, i server svolgono un ottimo lavoro. Istaria è vasta, le zone sono molto varie: deserti, campagne, foreste, le terre dei Draghi e lande ghiacciate. Possiamo scegliere di farci affidare quest semplici, di tipo adventure (di solito si tratta di uccidere un certo numero di mostri), oppure di tipo craft (costruire degli oggetti), oppure possiamo farci assegnare quest più complesse, che vanno risolte in più fasi, nel cui compimento avremo una scusa per esplorare l'immenso mondo di Istaria e conoscerne meglio la storia, i luoghi e gli abitanti. Il sistema dei mestieri è complesso: se ad esempio siamo fabbri, grazie alle Formulas (una specie di ricetta) potremo ad esempio costruire una Short Sword. Per farlo dovremo procurarci le risorse, raffinarle e, infine costruire i nostri artefatti coi macchinari idonei. Nel mercato, oltre a poter vendere merci per ricavare soldi, i giocatori potranno vendere gli oggetti da loro fabbricati e stabilirne il prezzo. Il combattimento si svolge in modo automatico, si seleziona il bersaglio e lo si attacca, i maghi non sono limitati, ma ogni incantesimo ha un tempo di ricarica e di lancio (più alto è il tempo maggiore è la potenza dell'incatesimo). Non esiste il PvP (ovvero la possibilità di combattere altri giocatori), ciò è sia un pregio che un difetto, di fatto rende impossibile la pratica (odiosa) del player killer, ma si vocifera che il PvP verrà implementato in future patch. Si possono raggruppare altri giocatori in veri e propri party, per andare insieme a caccia di mostri sempre più ostici e avere maggiori possibilità di sopravvivere. Si possono inoltre creare Gilde o affiliarsi a quelle esistenti. I Draghi possono essere usati dai giocatori, all'inizio piccoli (si fa per dire), man mano che accumuleranno esperienza aumenteranno di dimensioni, fino a diventare dei giganti in grado di volare, inoltre potranno diventare umanoidi a piacimento per recarsi in ambienti altrimenti a loro preclusi. In conclusione: il gioco è ben bilanciato e questo nuovo mondo ha un potenziale notevole, prova ne sia il fatto che durante le mie sessioni ho visto molto entusiasmo, tanto nei giocatori nuovi quanto nei veterani.

Pro

Ottima Grafica. Sistema Craft (mestieri) molto buono. Si puo giocare nei panni di un Drago! Molto valido tecnicamente.

Contro

Non esiste PvP (Player versus Player), ma per qualcuno questo è un pregio. Tutorial un po' corti. Il crafting a volte porta via molto tempo.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!