Home  >  XBox  >  Grabbed by the Ghoulies  >  Recensione
Condividi su Facebook

Grabbed by the Ghoulies

XBox Genere: Action Adventure
Distributore: Microsoft
Anno: 2003
Prezzo: € 62,9

  • Piattaforme XBox - Grabbed by the Ghoulies 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 62,9
  • Linguan.d.
  • Anno 2003
  • Supporto On-Linen.d.
  • Multiplayern.d.
  • Distributore Microsoft
  • Produttore Rare/Microsoft Game Studios
  • Valutazione PEGI n.d.
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Grabbed by the Ghoulies XBox 95
Durata durata Grabbed by the Ghoulies XBox 90
Audio Grabbed by the Ghoulies XBox 92
Video video Grabbed by the Ghoulies XBox 95
Confezione Grabbed by the Ghoulies XBox 90
TOTALE: OTTIMO  92


di Camillo Morganti - 24/11/2003

Quante volte la mamma vi ha raccomandato di non allontanarvi dalla strada maestra? E quante volte vi ha detto di stare alla larga dal bosco, quando andavate a trovare la vostra nonnina? Ah! Beh! No… quella in effetti era Cappuccetto Rosso, ma comunque non vuol dire che la sua mamma non avesse ragione: guardate quello che è successo a Cooper! Dopo essersi perso in un bosco (guarda tu che caso), mentre faceva una scampagnata con la sua ragazza, ha pensato di trovare rifugio nel classico maniero desolato e - detto, fatto - si è trovato in un mare di guai: la sua ragazza è stata rapita da un branco di folletti (i ghoulies che danno il titolo al gioco, per l'appunto) e lui, per recuperarla e - soprattutto - per avere qualche speranza di riportare la pellaccia a casa, è costretto a vagare per le oscure stanza della spettrale magione, affrontando un nugolo di creature da incubo.
Studiato come una sorta di parodia di Resident Evil, un po' Ghost 'n' Goblins, un po' Double Dragon, un po' Ghostbusters, l'ultima fatica della Rare per i Microsoft Game Studios rappresenta un vero e proprio tunnel dell'orrore interattivo, con i suoi oltre 25 tipi differenti di mostri che sbucano senza preavviso da qualsiasi angolo della dimora in cui si trova precipitato il protagonista; l'ironia, comunque, non manca mai e lo stile particolarmente "cartoonesco" delle animazioni lo rende adatto anche a un pubblico di giovanissimi. Una delle caratteristiche più divertenti è che il giocatore dovrà utilizzare come armi oggetti rinvenuti all'interno del castello in cui si trova (ce ne sono più di 100!): sedie, stecche da biliardo, lattine da agitare e da lanciare come bombe e perfino un archibugio caricato ad aglio per eliminare i vampiri! I comandi sono semplicissimi da padroneggiare: stick analogico sinistro per muovere Cooper sullo schermo, pulsante verde (A) per fargli afferrare gli oggetti, stick destro per farglieli brandire e utilizzare per malmenare gli avversari, pulsante roso (B) per fargli lasciare gli oggetti afferrati e - infine - grilletti per cambiare la visuale. Dal punto di vista della difficoltà, siamo su livelli accettabili anche per un principiante o per un casual gamer, ciò non toglie, comunque, che i livelli più avanzati non rappresentino comunque una sfida. E a proposito di sfide: in ogni stanza che si trova ad attraversare Cooper avrà la possibilità di raccogliere un libro azzurro, ogni cinque si attiva una sfida dall'apposito menu principale, vinta la quale si possono sbloccare caratterostiche bonus ulteriori. Un bel sistema per aumentare la longevità del titolo. Sensazionale la grafica, molto buono (e pertinente) l'audio, localizzazione completa in italiano. In pratica: un titolo senza difetti, ideale per una serata di divertimento in famiglia, nonostante l'assenza del multiplayer.

Pro

Grandissima grafica e grandissime atmosfere; notevole sense of humor, che lo rende adatto anche ai giocatori più piccoli; discreta longevità, garantita anche dai numerosi bonus sbloccabili. Localizzato in italiano. Salvataggio automatico a ogni scena.

Contro

Nessuno degno di nota.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!