Home  >  Sony Playstation 2  >  Ghost Recon 2  >  Recensione
Condividi su Facebook

Ghost Recon 2

Sony Playstation 2 Genere: Sparatutto Tattico Operativo
Distributore: Ubisoft
Anno: 2005
Prezzo: € 57,9

  • Piattaforme Sony Playstation 2 - Ghost Recon 2 XBox - Ghost Recon 2 Nintendo Game Cube - Ghost Recon 2 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 57,9
  • LinguaCompletamente in italiano
  • Anno 2005
  • Supporto On-LineSi
  • MultiplayerSi
  • Distributore Ubisoft
  • Produttore Ubisoft
  • Valutazione PEGI adatto a CORE-GAMERS
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Ghost Recon 2 Sony Playstation 2 70
Durata durata Ghost Recon 2 Sony Playstation 2 82
Audio Ghost Recon 2 Sony Playstation 2 90
Video video Ghost Recon 2 Sony Playstation 2 90
Confezione Ghost Recon 2 Sony Playstation 2 80
TOTALE: DISCRETO  82


di Camillo Morganti - 14/04/2005

Visto e considerato che Tom Clancy era già stato in grado di "prevedere" la possibilità di un attentato via aria nel cuore di una delle grandi capitali statunitensi, con largo anticipo rispetto all'11 settembre, verrebbe da fare gli scongiuri giocando a questa nuova avventura Ubisoft, che contempla uno scenario in cui un gruppo di terroristi nordcoreani fa saltare in aria una portaerei americana, gettando il mondo sull'orlo di un olocausto nucleare. Per fortuna ci sono sempre le teste di cuoio e i reparti speciali e - come già altre volte - Clancy tira in ballo i suoi "fantasmi", un gruppo di operativi super-addestrati che ufficialmente non esistono. Come avrete capito, si tratta di uno sparatutto tattico/operativo, ovvero di uno di quei giochi in cui il protagonista comanda una squadra e, in parte con il proprio alter ego, in parte dando ordini ai compagni, deve superare delle situazioni di guerra. Ubisoft in questo campo ha agito da vero e proprio pioniere, producendo titoli di questo tipo ben prima che altre softwarehouse pensassero di farlo. Purtroppo, nonostante tutta questa esperienza, Ghost Recon 2, non è particolarmente convincente e la cosa è dovuta essenzialmente a due fattori: il design dei livelli e l'intelligenza artificiale dei compagni. Nel primo caso ciò che si può lamentare è un'eccessiva linearità dei quadri, che prevedono di norma la partenza da un punto A e l'arrivo a un punto B, con qualche fermata intermedia, senza per altro la possibilità di sfruttare gli elementi scenici adeguatamente, perché, molto di frequente coincidono con i bordi del campo di gioco (quindi scordatevi le manovre di accerchiamento). La mappa non serve praticamente a nulla e i nemici arrivano (a frotte) solo al passaggio attraverso determinati punti del tracciato: praticamente potete tirare bombe, sparare all'impazzata, ma - se non siete nel punto giusto - nessun nemico vi sentirà. Per quel che riguarda i compagni, l'unico uso sensato che ne potete fare è quello di far lanciare loro granate contro qualche nemico ben riparato, per il resto è meglio ignorarli. Quando chiedete di andare in esplorazione, infatti, nove volte su dieci vi rispondono "Non posso farlo, signore!", il che poi si traduce nel far rischiare la pelle a voi direttamente. Inoltre viene da chiedersi a che serva avere fucilieri, granatieri e tiratori scelti al seguito, se poi non li si può impiegare in caso di bisogno. Non è infatti prevista la possibilità di dire al cecchino di tirare giù un nemico appostato su una torretta. Morale: la giocabilità è quella di uno sparatutto in prima persona, ma con il livello di difficoltà di un tattico/operativo, giochi in cui di solito dopo un paio di colpi ricevuti si passa a miglior vita. Il sistema di salvataggio, tra l'altro, è il solito delirio e - per migliorare le cose - non ha neanche checkpoint intermedi. Detto questo, cosa rimane? Un gran bel motore grafico e - su PS2 e Xbox - la possibilità del gioco online, che chiaramente elimina uno dei due difetti maggiori del titolo, ovvero, la "stupidità artificiale" e, almeno in parte, risolve anche il problema legato all'arivo dei nemici, con il risultato che in multiplayer sia quasi come giocare a un titolo diverso.

Pro

Grafica molto buona; buon doppiaggio, discreta varietà delle missioni e delle situazioni.

Contro

Difficoltà frustrante in alcuni livelli, soprattutto per l'elevata "stupidità artificiale" dei propri compagni. Livelli troppo lineari, sistema di salvataggio irritante.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!