Home  >  PC Windows  >  Call of Duty  >  Recensione
Condividi su Facebook

Call of Duty

PC Windows Genere: Sparatutto
Distributore: Infinity Ward
Anno: 2004
Prezzo: € 55,9

  • Piattaforme PC Windows - Call of Duty 
  • Data di uscita n.d.
  • Prezzo € 55,9
  • LinguaCompleta in italiano
  • Anno 2004
  • Supporto On-LineSi
  • MultiplayerSi
  • Distributore Infinity Ward
  • Produttore Infinity Ward
  • Valutazione PEGI adatto a 14+
  • Requisiti Hardware PIII a 700 MHZ; 1.4GB di spazio su Hard Disk più 400 MB per lo swap; 128 MB di RAM; Scheda 3D con 32 MB di VRAM, supporto hardware per la tecnologia T&L e driver compatibili con DirectX 9.0b; Scheda Audio Windows compatibile; lettore CD-ROM 8X.
Share |
I nostri voti:
Giocabilità giocabilità Call of Duty PC Windows 97
Durata durata Call of Duty PC Windows 90
Audio Call of Duty PC Windows 98
Video video Call of Duty PC Windows 95
Confezione Call of Duty PC Windows 90
TOTALE: OTTIMO  94


di Donato Faretta - 12/06/2004

A giudicare dal numero di titoli usciti e in lavorazione, sembrerebbe che sia scoppiata la seconda guerra mondiale videoludica! Call of Duty è un fps (sparatutto in prima persona) ambientato nella seconda guerra mondiale, ad opera della Infinity Ward; molti dei membri di questo nuovo team hanno lavorato alla produzione di Medal of Honour e al primo data disk Allied Assault, e questo si riflette su CoD che è la naturale evoluzione di MoH. In single-player giocheremo tra le fila dell'esercito americano, nelle truppe inglesi e nell'armata rossa, 24 missioni piene di adrenalina pura che avranno il loro epilogo nella battaglia finale in una Berlino devastata dove gli eroi dell'armata rossa daranno l'ultimo assalto al Reichstag e porranno fine alla minaccia nazista sul mondo… ovviamente con il nostro aiuto! Call of Duty è un capolavoro, si eleva dalla massa di giochi presenti sul mercato sotto molti punti di vista, dovendo sceglierne uno direi che questo titolo è coinvolgente: pochi titoli riescono ad offrire un tale grado di "immersività". In Cod non siamo un uomo che da solo entra nelle file nemiche e ammassa uccisioni una dietro l'altra, siamo un soldato e facciamo parte di una compagnia, il nostro ufficiale impartisce gli ordini, i nostri commilitoni combattono al nostro fianco, dandoci copertura e venendo a loro volta coperti da noi, l'enorme quantità di script e trigger (eventi che si attivano al verificarsi di date situazioni) di cui sono infarciti i livelli contribuiscono a ricreare la confusione delle battaglie. I soldati del nostro esercito guidati dal computer eseguono manovre realistiche e credibili e l'alto numero di dialoghi e voci di sottofondo danno davvero l'impressione di essere là, 50 anni indietro nel tempo, in mezzo a un campo di battaglia. Il fragore delle armi è realistico, la poderosa mitragliatrice MG42, il "ting" del Garand quando si esaurisce un caricatore, il cigolio dei carri armati e il suono della contraerea e dell'artiglieria in lontananza contribuiscono ancor di più a creare l'atmosfera giusta. Durante le battaglie dovremo muoverci in team: andare avanti da soli senza copertura porta a una fine ingloriosa, i nostri compagni si appostano coprendoci e aspettano che noi facciamo lo stesso, al che si muovono e vanno a coprire una posizione avanzata rispetto alla nostra. Anche l'IA (intelligenza artificiale) è eccellente: i tedeschi si coprono l'un l'altro a loro volta, dietro ai muri e nei vari punti dello scenario, sparano bene e in generale sono poco propensi a farsi sparare addosso facilmente. La grafica è ottima, già a bassi livelli di dettaglio l'engine mostra i muscoli, con ottime texture, ottimi modelli di soldati che eseguiranno le azioni più varie, come ad esempio indicarci la strada, fare gesti accucciarsi o trovare riparo dietro a muri o macerie, una grande varietà nelle animazioni quindi. Inoltre durante le nostre campagne in sigle-player, saliremo a bordo di carri armati, macchine civili, e jeep tedesche. E una volta finite le splendide campagne single-player nei vari livelli di difficoltà? Il divertimento finisce forse lì? Ma neanche per sogno! CoD è un cavallo vincente anche in multiplayer, la comunità online di Cod è cresciuta a vista d'occhio: si possono combattere battaglie in "Deathmatch", "Teamdeathmatch", "Dietro Le Linee Nemiche" in cui più si rimane vivi come soldati degli Alleati più punti si accumulano, inutile dire che le forze dell'Asse (anch'esse guidate da giocatori umani) vi soverchiano in numero, "Search and Destroy", in cui bisogna piazzare o impedire di piazzare delle cariche esplosive e "Retrival", in cui due team cercano di recuperare e riportare per primi un oggetto alla loro base. Insomma: la sola modalità single-player vi terrà inchiodati alla sedia per settimane e nel multiplayer potrete trovare tantissimi soldati pronti a dar battaglia. Completamente in Italiano. Consigliato a tutti vivamente.

Pro

Gameplay cooperativo e avvincente. Ottimo engine. Multiplayer ben fatto, con tantissimi appasionati di CoD online nel mondo. Completamente in Italiano.

Contro

Il single-player non è lunghissimo, i programmatori hanno preferito la qualità alla quantità.

screenshots

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!