World of Warcraft: il gioco di carte si espande

di Camillo Morganti
Share |

World of Warcraft il gioco di carte si espandegiovedì 10 maggio 2007 15.04

Come i fan dei giochi di carte collezionabili probabilmente già sanno, da un mese a questa parte ci sono state grosse novità nel settore, particolarmente per quanto attiene a World of Warcraft. L'editore Upper Deck ha infatti da poco rilasciato una versione completamente italiana del gioco, il che, considerando che il multiplayer per PC di casa Blizzard, da cui tutto trae origine è ancora disponibile nella sola lingua inglese, rappresenta uno sforzo particolarmente gradito e apprezzabile. Le novità però non si fermano qui: settimana prossima si renderà infatti disponibile un nuovo Raid Deck, intitolato Nucleo Ardente (in inglese: "Molten Core"). A beneficio di chi non conosca il gioco di carte, precisiamo che un Raid Deck è un tipo molto particolare di mazzo, che consente a un intero gruppo di giocatori di coalizzarsi per affrontare una minaccia comune. Questa minaccia, che di norma assume le fattezze di uno o più potentissimi mostri, simula l'esplorazione dei dungeon più avanzati presenti nel gioco per computer e, proprio come nel videogioco, una volta superata la prova (se la prova viene superata), i partecipanti possono spartirsi un favoloso bottino, composto di equipaggiamenti unici e altrimenti introvabili (rappresentati, naturalmente, da altrettante carte). Questo particolare tipo di esperienza è stato definito PVE (ossia "Player versus Environment", cioè "Giocatore contro ambientazione") ed è ovviamente contrapposto al normale PVP (ossia "Player versus Player", cioè "Giocatore contro Giocatore"). Rimangono ovviamente validi, anche per l'edizione italiana, tutti i discorsi che già valevano anche per l'edizione inglese e particolarmente la possibilità di raccogliere UDE Points, da spendere poi sul portale di casa Upper Deck (www.ude.com) per acquisire bonus altrimenti introvabili nel videogioco, come ad esempio costumi unici, compagni animali o fattezze insolite per il vostro eroe (provate a giocare nei panni di un orco e divertitevi a sentire i commenti degli altri giocatori). Per la cronaca: ogni bustina di espansione da 10 carte contiene un'apposita carta UDE Points. Oltre a questi bonus ce ne sono poi altri garantiti da carte particolari, sulle quali è segnato un codice, tale codice, se riferito a determinati personaggi non giocanti, consente di "sbloccare" elementi nascosti del multiplayer online, come ad esempio un banchetto in cui viene cucinato un barbecue ristoratore, in grado di garantire energia a tutti i membri di un "party". Insomma: oltre a essere un gioco molto avvincente di per sé, World of Warcraft in versione gioco di carte collezionabili è sempre più il complemento ideale per i "fanatici" del videogame Blizzard.

Camillo Morganti

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!