Recensioni

Video

sezioni

Zapster

Regista accusa Sega e Atari di scarso sostegno

di Marcolino Milgat
Share |

Regista accusa Sega e Atari di scarso sostegnogiovedì 16 febbraio 2006 12.30

Il regista tedesco Uwe Boll, specializzato nella conversione in film di videogiochi, ha rilasciato un'intervista amara e molto dura alla testata online Eurogamer, nel corso della quale si è tolto molti sassolini dalle scarpe. Boll, che ha già diretto pellicole come: House of the Dead, Alone in the Dark e BloodRayne e che si appresta a produrre gli adattamenti di Dungeon Siege, Postal, Fear Effect e Far Cry, è convinto che ci sia una sorta di congiura ai suoi danni, originata anche dallo scarso sostegno delle aziende del settore videoludico. Facendo il paragone tra il supporto dato da un'azienda come la Marvel, che seguirebbe con grandissima attenzione le pellicole tratte dai propri fumetti, Boll avrebbe dichiarato "La verità è che le compagnie videoludiche sono più che felici di vendere la licenza, ma del resto non gliene frega un c… Sega non ha mosso un dito per House of the Dead e Atari ha fatto lo stesso con Alone in the Dark" Ma ciò che a Boll rincresce di più, è l'accoglienza della stampa, per simboleggiare la cosa avrà un cameo nel film Postal, durante il quale sarà ucciso dai suoi detrattori.

Marcolino Milgat

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!