Provato che i videogiochi violenti fanno male?

di Marcolino Milgat
Share |

Provato che i videogiochi violenti fanno male mercoledì 12 aprile 2006 16.29

Le argomentazioni dei detrattori dei videogochi iniziano a farsi realmente pesanti. Una recente ricerca scientifica, condotta da due professori americani e pubblicata sull'ultimo numero di Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine, pare infatti aver stabilito, senza possibile ombra di dubbio, che i videogiochi violenti e sessualmente espliciti indeboliscono la volontà dei loro fruitori, rendendoli più facili prede di comportamenti scorretti come: dipendenza da droghe e alcool, violenza, incapacità di collaborare, passione per il rischio e propensione a rapporti sessuali non protetti. L'indagine è stata compiuta presso le università della California e di Pittsburgh e ha coinvolto un campione di 100 maschi tra i 18 e i 21 anni, metà dei quali sono stati fatti giocare - manco a dirlo - con Grand Theft Auto, mentre l'altra metà svolgeva il test con il più moderato The Simpsons: Hit & Run. Ebbene: oltre ai su citati effetti, si è scoperto anche che chi giocava con GTA tendeva ad avere squilibri di pressione cardiaca. Attenzione, dunque, la prossima volta che acquistate un videogioco, specie se pensate che possa finire tra le mani di un minore.

Marcolino Milgat

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!