Italiani "molliconi" anche quando giocano online?

di Camillo Morganti
Share |

Italiani molliconi anche quando giocano online mercoledì 26 novembre 2003 11.33

A quanto pare sarebbero finiti i (bei?) tempi in cui il videogiocatore era un recluso, che passava ore e ore in casa, nel disperato tentativo di superare quel maledetto livello che… "proprio non ce n'è, non mi riescie!". Le cose sono cambiate; la possibilità di giocare online, anche con le console e particolarmente con la Xbox, avrebbe dischiuso nuovi mondi e nuove opportunità di "abbordagio" ai giocatori. E la notizia sarebbe certificata nientemeno che da un professore (tal David Good) della prestigiosa università di Cambridge, che ha anche trovato (perso?) il tempo di catalogare i comportamenti degli utenti Xbox Live in otto diverse nazioni. Risultato? Forse il professor Good si è fatto un po' traviare dagli stereotipi comunque, tra le sue "scoperte" ci sarebbe anche quella che gli italiani sono i giocatori più romantici, visto anche che ben il 17% degli intervistati ha ammesso di "aver stretto un'amicizia molto intensa o in alcuni casi una relazione con qualcuno conosciuto nel corso delle sessioni di gioco"; gli olandesi sarebbero invece i più freddi. Che dire? L'ennesima dimostrazione che il "taccheggio" merita un posto accanto al calcio, come sport nazionale più amato.

Camillo Morganti

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!