Recensioni

Video

sezioni

Zapster

Il medico di Michael Jackson rischia quattro anni di carcere

di Eliana Tagliabue
Share |

Il medico di Michael Jackson rischia quattro anni di carceremercoledì 28 settembre 2011 10:18

Un processo che durerà cinque settimane, un processo che servirà a stabilire se davvero esiste un colpevole che ha provocato la morte del re del pop, vale a dire Michael Jackson.

L'imputato è nientemeno che Conrad Murray, il suo medico curante, accusato di omicidio involontario per aver procurato al suo paziente un'overdose di sedativo e, anche se alla vista delle sue foto in ospedale prima di morire è scoppiato in lacrime, l'accusa non crede alla sua innocenza.

Il dottore aveva conosciuto Jackson a Las Vegas, circa tre anni prima della sua morte ed era stato assunto come suo medico personale in occasione del tour This Is It, che sarebbe dovuto iniziare a luglio 2009 a Londra: Murray aveva chiesto un compenso complessivo di cinque milioni di dollari per un anno di lavoro, salvo poi accordarsi con la star per uno stipendio di centocinquanta mila dollari al mese.

Le foto mostrate in aula ritraggono un Michael Jackson ridotto in condizioni pietose, con la voce deformata dalle pesanti droghe assunte e, proprio per questa ragione, la difesa sostiene l'innocenza del dottore, che non avrebbe fatto nulla di più che curare il suo paziente e sarebbe invece stato Jackson stesso a farsi l'iniezione, probabilmente per cercare di addormentarsi.

Eliana Tagliabue

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!