Genitori, figli e videogames

di Alessandra Dubini
Share |

venerdì 23 novembre 2001 14.42

Secondo un'indagine condotta da Eta Meta per Disney Interacitve, è emerso che 7 genitori su 10 lasciano i bambini giocare da soli. Il motivo? Le risposte sono diverse ma si possono riassumere in tre punti: mancanza di tempo, stanchezza e svogliatezza. Ben 6 genitori su 10 ritengono che i loro figli possano giocare da soli con i videogiochi. Disney Interactive ha così pensato di creare "Sottovoce", una collana di libretti educativi da allegare ai videogiochi. Le mini guide sono rivolte a genitori e insegnanti e hanno l'obiettivo di indicare l'importanza del coinvolgimento degli adulti durante il gioco. Il professor Assunto Quadrio, docente di psicologia sociale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha collaborato con Disney Interactive per la realizzazione della collana. Disney Interactive tenta così di spiegare al mondo degli adulti che i videogiochi non sono una forma di intrattenimento passivo, ma al contrario uno strumento di socialità, apprendimento e creatività. Dopo il grande successo ottenuto con le tre proposte educative dei videogiochi di " Winnie the Pooh", Disney Interactive lancia sul mercato altri tre nuovi videogames dedicati a "Topolino".

Alessandra Dubini

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!