Fine dei falsi account su Xbox Live

di Davide Bartoccelli
Share |

Fine dei falsi account su Xbox Livelunedì 4 dicembre 2006 17.45

Fin dal lancio del nuovo servizio gaming online di Xbox 360, si era instaurata l'abitudine da parte degli utenti di effettuare delle iscrizioni doppie in modo da accedere ai contenuti scaricabili di altre aree geografiche.
Ad esempio gli utenti europei accedevano a Xbox Live come se fossero residenti in America, eludendo il blocco territoriale in modo da accedere ai download inediti in anticipo, e talvolta in eslusiva assoluta.
Il fenomeno si è ampliato ulteriormente da quando è stata lanciata nel mercato nordamericano la possibilità di scaricare film e trasmissioni TV in Alta Definizione direttamente dalla console.
Da oggi tutto ciò non sarà più possibile: Microsoft ha infatti annunciato di avere avviato un procedimento di blocco dei contenuti esclusivi non relativi al territorio d'origine. Contrariamente a quanto si era ipotizzato, gli utenti "fuorilegge" non verranno espulsi dalla comunità Live, ma troveranno delle restrizioni ai download se accederanno a Xbox Live con un indirizzo diverso rispetto alla nazione di appartenenza.

Davide Bartoccelli

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!