E Google infilò la pubblicità nei videogiochi

di Camillo Morganti
Share |

E Google infilo la pubblicita nei videogiochigiovedì 9 ottobre 2008 18.18

Un gran numero di editori web, anche di siti di piccole dimensioni, e un numero ancora maggiore di inserzionisti hanno ormai grande familiarità con le cosiddette Google ADsense, ovverosia con quel sistema di advertising online che riesce a contestualizzare il messaggio pubblicitario rispetto al contenuto del sito.

In pratica Google gestisce un newtork di milioni di pagine Web che mostrano messaggi pubblicitari in linea con il contenuto delle stesse a titolo di esempio: state leggendo la prova su strada di una automobile di prossima uscita? Google vi "spara" la pubblicità di una marca di pneumatici.

Questo sistema, già molto efficace, è ora destinato ad espandersi ulteriormente, grazie all'accordo tra Google e Mochi Media, un'azienda specializzata nell'inserimento di messaggi pubblicitari all'interno di giochi Flash online. Mochi Media in questi anni ha lavorato in modo simile a Google, sviluppando un grande network di piccole softwarehouse che pubblicano passatempo gratuiti online.

Grazie a questo accordo, il network di Mochi sarà ora aperto alle ADsense di Google. L'alleanza è sicuramente storica, perché apre a Google un mondo ancora abbastanza vergine e con ampie possibilità di sviluppo, possibilità che portano il colosso dei motori di ricerca ulteriormente in conflitto con la rivale Microsoft.

Camillo Morganti

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!