Cina: apre clinica per la dipendenza da videogioco

di Kremo
Share |

mercoledì 6 luglio 2005 16.35

Secondo le autorità sono 94 milioni di persone i videogiocatori online in Cina, il secondo più numeroso al mondo dopo gli Stati Uniti. Ma per quanto riguarda la dipendenza psicologica dal videogioco, la Cina non è seconda a nessuno. Per contrastare il fenomeno, riporta l'Associated Press, il Governo cinese ha aperto lo scorso marzo la prima clinica specializzata nella cura della dipendenza dal videogioco e da Internet.La terapia messa a punto dal dottor Tao Ran prevede l'uso di medicinali, sessioni di agopuntura e la pratica di sport come il nuoto o il basket. Ad alcuni pazienti, riferisce un giornalista che ha avuto accesso alla clinica, viene iniettata per endovena una sostanza chiara, sulla quale non è stata fornita nessuna informazione ufficiale, che, secondo un'infermiera, "regola il disequilibrio delle secrezioni cerebrali".

Kremo

Commenti

Gamez.it su Facebook
Trova il miglior prezzo con:
Trova il miglior prezzo con kelkoo!